Investire negli Stati Uniti, emigrare e lavorare negli USA - Roberto Mazzoni

Conquistare il sogno americano negli Stati Uniti o da casa propria

Continua la crescita dei posti di lavoro negli USA

E’ appena stato pubblicato l’ultimo National Employment Report che indica una crescita di 216.000 posti di lavoro nel settore privato statunitense dal mese di gennaio al mese di febbraio 2012.

Costante crescita dei posti di lavoro negli USA

La crescita è così suddivisa: 170.000 nel settore dei servizi e 46.000 nella produzione di beni di consumo. Le grandi aziende, che impiegano più di 500 dipendenti, hanno assunto complessivamente 20.000 nuovi operai e impiegati e le medie aziende, con un organico che va dai 50 ai 499 dipendenti, hanno assunto 88.000 nuove persone in febbraio mentre le piccole aziende (meno di 50 dipendenti) hanno creato 108.000 posti di lavoro nello stesso periodo.

Vediamo quindi che le piccole e medie aziende stanno trainando la ripresa e che il settore principale rimane quello dei servizi. Anche nelle piccole aziende, i nuovi posti di lavoro sono stati così suddivisi: 18.000 nell’industria manifatturiera e 90.000 nell’industria dei servizi.

Persino l’edilizia è in crescita per il quinto mese consecutivo, un ottimo indicatore per il futuro del mercato immobiliare in generale: a febbraio sono stati creati 16.000 nuovi posti di lavoro nei cantieri. Infine anche il mondo dei servizi finanziari è in crescita con 14.000 nuovi posti di lavoro, la crescita maggiore in assoluto registrata negli ultimi due anni.

Roberto Mazzoni

P.S. Vuoi cavalcare l’ultima ondata dei foreclosure negli Stati Uniti? Crea una tua società d’investimento oggi stesso. Vai su www.aziendainamerica.com

Comments