Investire negli Stati Uniti, emigrare e lavorare negli USA - Roberto Mazzoni

Conquistare il sogno americano negli Stati Uniti o da casa propria

Il Bureau of Labor Statistics rilascia un nuovo grafico

L’ente governativo che raccoglie e pubblica statistiche sull’andamento occupazionale negli Stati Uniti questo mese inaugura un nuovo grafico che serve a rappresentare l’andamento mensile del livello occupazionale diviso per dimensione d’azienda.

Grafico preso dal Bureau of Labor Statistics www.bls.gov. Clicca sull’immagine per vederla ingrandita.

Il grafico si commenta da sé, notiamo soltanto che le grandi aziende rappresentano ancora oggi circa il 40% del mercato totale del lavoro e che hanno mostrato un netto segno di ripresa negli ultimi mesi del 2011.

Le piccole aziende sono il secondo motore in termini d’importanza, anche se mostrano un trend abbastanza stabile dopo la caduta del 2009 e vengono tallonate molto da vicino dalle medie aziende.

Notiamo in ogni caso come il trend occupazionale sia in netta ripresa dal 2009 e che negli ultimi mesi del 2011 tutti e tre i comparti sono cresciuti.

Notate infine le tre aree evidenziate con una colonna grigia: si tratta delle tre recessioni vissute dal mercato statunitense dal 1990 a oggi. Notate che la recessione del 2007 è la stata la più lunga nella storia degli Stati Uniti, ma comunque si è conclusa nel giugno del 2009 e la caduta più forte dei posti di lavoro si è verificata proprio tra il gennaio e il giugno 2009, dopo di che è cominciato subito il recupero.

Roberto Mazzoni

P.S. per saperne di più su come sfruttare l’onda di ripresa del mercato del lavoro americano, vai sul mio sito www.aziendainamerica.com

Comments