Investire negli Stati Uniti - emigrare e lavorare negli USA - Roberto Mazzoni

Conquistare il sogno americano negli Stati Uniti o da casa propria

Il curriculum perfetto per Google

Lavorare negli USA richiede la disponibilità di un curriculum perfetto. Le aziende americane possono attingere da un gran numero di candidati all’intertno dei propri confini e sono disposte a guardare all’estero solo se il candidato ha potenzialità fuori del comune.

Ciò non significa essere superuomini oppure geni, ma significa avere le esatte caratteristiche e qualità che l’azienda sta cercando in quel momento. Come abbiamo visto nel video-articolo precedente (Lavorare negli USA con Google) il vostro curriculum deve essere progettato per soddisfare quel particolare lavoro o quella particolare posizioneche viene richiesta in quel momento dall’azienda.

Ma tutto questo non basta, è infatti necessario anche evitare errori grossolani che possano far bocciare i nostro curriculum immediatamente, impedendoci di arrivare alla prossima fase: l’intervista.

Facciamo di nuovo affidamento su Google per capire quali sono questi errori. Google riceve 50.000 curriculum ogni settimana e possiamo considerarla sicuramente una delle compagnie più esperte nella valutazione e selezione del personale.

Lazslo Bock è a capo del dipartimento People Operatons in Google. Il pratica è il responsabile dell’assunzione del nuovo personale. Ha individualmente letto e valutato circa 20.000 curriculum e, insieme ai propri collaboratori ne ha viste di tutti i colori.

I cinque errori che vi costeranno carissimi

E’ anche diventato un riferimento per tante altre aziende negli Stati Uniti. Come spieghiamo nel video abbinato a questo articolo, Bock ha identificato cionque errori chiave che compromettono qualsiasi curriculum.

Si tratta di errori che vengono commessi molto spesso e che determinano l’istantanea bocciatura di almeno un candidato su due.

I cinque errori sono: refusi – lunghezza eccessiva – scarsa chiarezza – informazioni confidenziali e bugie.

Li descriviamo molto più in dettaglio nel video che vi consigliamo di vedere. Sappiate che questi sono gli unici veri ostacoli al fatto che il vostro curriculum venga preso in considerazione. L’unico altro errore, che abbiamo visto nell’articolo precedente, è di presentare un curriculum che non si riferisca alla posizione disponibile al momento.

Non ci sono altri motivi per cui Google, o altre aziende statunitensi con  struttura internazionale, non considerino il vostro nome.  Certo dovrete poi superare gli altri passaggi: interviste preliminari e selezione finale. Con un curriculum corretto entrerete comunque nel “sistema”. Avrete l’oppotunità di trovare un lavoro negli USA oppure, per cominciare, in Europa.

Altri articoli collegati:

Consigli per lavorare negli USA con Google

Strategie per usare LinkedIn nella ricerca del lavoro negli USA

LinkedIn è il social media nato apposta per i professionisti

Importanza di Internet nel trovare lavoro negli USA

Comments