Cyber Economy - Cyber Security - Crypto Economy - Roberto Mazzoni

L'economia digitale come nuova piattaforma competitiva mondiale

Appuntamento su Bit.tube per tutti gli italiani che ci seguono

Guadagnate guardando video gratuiti: questa è la formula innovativa del sito Bit.tube. Si viene anche pagati quando si pubblicano video sul proprio canale e qualcuno viene a vederli.

In pratica, la formula di Youtube, fondamentalmente basata sulla pubblicità, è stata sostituita con un sistema di remunerazione immediato. Il compenso è pagato in Tube, una cryptocurrency sviluppata dai creatori di Bit.tube.

Si tratta di un evoluzione di altre due cryptocurrencies: Monero e Bytecoin, modificata per adattarsi a questa applicazione particolare.

Si tratta di una novità anche per il mondo delle cryptocurrencies. Tutte le altre cryptocurrencies compensano unicamente i miner per il lavoro di gestione delle transazioni. Bit.tube fa ancora affidamento sui miner, ma riserva una parte dei compensi a chi guarda e a chi pubblica video.

In sito completamente privo di pubblicità fin dalla nascita

Bit.tube nasce per essere completamente privo di pubblicità. Inoltre offre l’anonimato a chiunque pubblichi video sulla piattaforma e garantisce il mantenimento dei contenuti senza meccanismi di censura.

L’elemento più forte è comunque la possibilità di monetizzare i proprio contenuti fin dal primo momento. Su Youtube, è necessario lavorare duramente per ottenere un traffico sufficiente da produrre un ritorno pubbliciario tangibile. E nel momento in cui si inserisce la pubblicità nei video, il numero di visualizzazioni e di abbonamenti cala.

Su Bit.tube questo non succede. Non solo la visualizzazione non è mai rallentata dalla presenza di messaggi pubblicitari, ma lo spettatore viene pagato per guardare.

La contabilizzazione dei minuti trascorsi in visualizzazione è affidata a una blockchain specifica di Bit.tube. I miner, nel proprio lavoro quotidiano, contabilizzano i minuti di visualizzazione e attribuiscono i compensi a tutti i partecipanti della piattaforma.

In tal modo chiunque viene remunerato per il proprio contributo e la piattaforma trattiene una porzione dei compensi per finanziare il proprio sviluppo e le proprie attività di marketing.

Si tratta di una formula innovativa e, a nostro parere, valida. Per questo motivo abbiamo riportato su Youtube la gran parte dei video che abbiamo pubblicato sinora su Youtube. E abbiamo anche cominciato a produrre video inediti che saranno disponibili unicamente sul canale vivereinamerica di Bit.tube.

Roberto Mazzoni

Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.