Cyber Economy - Cyber Security - Crypto Economy - Roberto Mazzoni

L'economia digitale come nuova piattaforma competitiva mondiale

Come funziona Bit.tube il sito che ti paga per vedere video gratuiti

Bit.tube è una creazione nata dal mondo delle cryptocurrencies. Propone un nuovo modello per la veicolazione di video gratuiti. A differenza di Youtube, non usa la pubblicità come sistema di remunerazione per chi produce contenuti. L’editore come pure gli spettatori vengono pagati direttamente in base al tempo di visualizzazione dei singoli video.

Un elaborato sistema contabile basato su blockchain tiene infatti traccia del tempo speso da ciascun individuo nel visualizzare filmati sulla piattaforma. La persona viene quindi compensata con la moneta digitale Tube. Un compenso proporzionale viene anche pagato a chi ha generato quel particolare video e al miner che registra la transazione.

Esiste una traccia continua e inalterabile delle visualizzazioni e dei compensi maturati. I Tube finiscono in un portafoglio (wallet) digitale personalizzato da cui è possibile trasferirli ovunque dietro pagamento di una tariffa modestissima.

Un nuovo modello di videomarketing

Bit.tube si propone come un nuovo modello di videomarketing e di produzione contenuti. Per chi lo desidera, garantisce il totale anonimato dei contenuti come pure la protezione da qualsiasi forma di censura.

I video possono essere organizzati in Playlist così da visualizzarli uno dopo l’altro in modo automatico e avere un rendimento ancora maggiore per gli abbonati, Chi invece genera contenuti può guadagnare fin dal primo giorno senza dover scalare la difficile classifica delle visualizzazioni di Youtube. Infatti su Youtube è necessario conquistare un elevato numero di visualizzazioni prima di percepire un compenso  pubblicitario decente.

Inoltre il fatto che la visualizzazione non viene mai interrotta dalla publicità garantisce, almeno sulla carta, una maggiore fidelizzazione dei visitatori. E’ facile iscriversi e si possono caricare video anche di grandi dimensioni senza difficoltà.

Il formato è lo stesso utilizzato su Youtube e Bit.tube propone anche di copiare automaticamente tutti i video già avete su Youtube. Lo sforzo è perciò ridotto e il potenziale di ritorno interessante. Al momento il Tube vale pochi centesimi, anche a seguito della depressione generale dei valori delle cryptocurrency.

Ma non dimentichiamoci che anche Bitcoin valeva pochi centesimi alle origini e che il mondo della cryptoeconomy non è destinato a sparire. Anzi continuerà ad espandersi in futuro.

Roberto Mazzoni

Comments

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.